News

Mattia Marella e Giacomo Papola del Tennis Club Gaiba hanno superato l’esame di giudice arbitro tennis presso il Circolo Tennis Rovigo.

I neo giudici arbitri sono entrambi diciottenni e da anni si spendono per le attività del tennis su erba naturale di Gaibledon, coinvolti nella preparazione e manutenzione dei campi e nell’organizzazione dei tornei. Durante la stagione invernale hanno seguito e sostenuto positivamente l’esame del corso di giudice arbitro tennis.

Mattia Marella e Giacomo Papola: “Grazie al Tennis Club Gaiba, siamo stati coinvolti nel mondo di questo sport fin da bambini, e il corso da giudice arbitro ci è sembrata l’occasione giusta

 per continuare ad imparare e sviluppare una professionalità antrando in contatto con altre realtà tennistiche: l’obiettivo di partenza è quello di aiutare il circolo nei tornei di Gaibledon e di incrementare le nostre competenze.

Abbiamo partecipato alle lezioni tenute da Stefano Variati presso il Circolo Tennis Rovigo per 4 domeniche. Il giudice arbitro tennis e formatore nazionale, che ci 

ha saputo trasmettere la sua passione soprattutto attraverso il rigore e la chiarezza nelle spiegazioni. L’atmosfera `stata ottima, circondati da persone amanti il tennis, con diverse professioni e varie esperienze tennistiche alle spalle. Dopo 4 domeniche passate a studiare le regole del tennis, abbiamo apprezzato amcora di più il mondo del tennis, ed anche chi non lo vive in prima persona come giocatore sul campo può divertirsi ugualmente in ruoli qualificati come quello di giudice arbitro.

Un momento altrettanto importante l’ha ricoperto il pranzo, luogo in cui, tra un boccone e l’altro e qualche battuta piazzata qua e là, ci siamo conosciuti sempre meglio.

Al termine del corso abbiamo dovuto sostenere un esame che abbiamo superato insieme agli altri iscritti motivati come noi ad imparare.

Cogliamo l’occasione per ringraziare il Circolo Tennis Rovigo, il nostro insegnante Stefano Variati, i nostri cari colleghi – ormai amici – e, ovviamente, il Tennis Club Gaiba per questa opportunità.

Calendario Tornei Stagione 2019

Elenco attività dell’A.S.D. Tennis Club Gaiba in programma per il 2019:

  •     Maggio – giugno 2019

                Campionato a squadre della Federazione Tennis Italiana,
                 l’unico su erba naturale nel 2019.
  •    14 – 23 giugno 2019

                 Torneo nazionale FIT  PLAYGROUNDS OPEN Femminile
                 (montepremi € 5.000,00)
                 Quarta edizione dell’OPEN femminile, vinto nel 2018 da Alberta Brianti.
                 Torneo aperto a partecipazione straniera.
                 Regolamento:
  •    28 – 30 giugno 2019

                 Torneo Rodeo FIT (nome in fase di definizione con lo sponsor principale)
                 Torneo rodeo nazionale di singolare maschile  FIT (3a/4a cat.)
                 Terza edizione del torneo.
  •     12-14 luglio 2019

                 Torneo TPRA-FIT SuperSlam Wimbledon 
                 Torneo nazionale TPRA-FIT di singolare e doppio in collaborazione con La Gazzetta dello Sport.
                 Tutte le competizioni LIMIT e OPEN – iscrizioni sul sito TPRA.
  •     19-21 luglio 2019

                Torneo Rodeo FIT (nome in fase di definizione con lo sponsor principale)
                Torneo rodeo nazionale di singolare maschile  FIT (3a/4a cat.)

               

Per info e iscrizioni ai tornei: tornei@tennisclubgaiba.it

Playgrounds OPEN

Alberta Brianti è la regina sull’erba di Gaibledon 2018

 

Alberta Brianti, con un passato da numero 55 al mondo ed un titolo WTA di singolare in carriera conquistato contro Simona Halep, attuale numero 1 del mondo, ha dato sfoggio di un tennis elegante e adatto alla superficie, determinante il suo back a una mano.

Dopo aver superato brillantemente Joanna Garland di Taiwan in semifinale, si è imposta in finale per 62 61. Barbara Bonic, numero 700 WTA con una passato da 300 e 11 titoli ITF in carriera, ha raggiunto la finale dopo aver messo in fila le vittorie contro Agnese Zucchini, Diana Marcinkevica e Camilla Abbate, grazie ad un gioco potente aiutata dai sui 180cm.

Il torneo con un montepremi di 5000€ totale e 2000€ in palio per la vincitrice, ha accolto giocatrici con ranking internazionale sia italiane che straniere, come Diana Marcinkevica della Lettonia e numero 273 WTA, che militia in FED CUP con Ostapenko, vincitrice del Roland Garros 2017.

A premiare le finaliste l’assessore regionale allo Sport Cristiano Corazzari, che si è complimentato con il TC Gaiba, e che da anni si prodiga per sostenerne l’attività. Presente il main sponsor Felice Bruno di Playgrounds, che ha manifestato tutto il suo interesse a supportare l’iniziativa anche nel 2019 e migliorarne ulteriormente il format. I trofei per le finaliste sono stati realizzati da Alice Ferlin, artista locale.

“Sono molto soddisfatta del torneo – ha commentato Alberta Brianti – complimenti a tutto lo staff per l’organizzazione ed i campi. Se posso fare una critica, avrei voluto che Gaibledon fosse nato prima così da poter preparare qui Wimbledon”.

“Grazie a tutto lo staff per l’organizzazione – il commento della finalista  Barbara Bonic– complimenti ad Alberta Brianti per la vittoria meritata. Per me è stata una settimana positiva, dove ho battuto la #1 del tabellone Diana Marcinkevica. Raccomanderó sicuramente ai miei contatti il torneo”.

Joanna Garland, numero 21 ITF Junior e quarti al Roland Garros Junior 2018, ha speso parole di elogio per l’organizzazione: “Il torneo più bello a cui abbia partecipato. Accoglienza fantastica, tornerò il prossimo anno”.

“Abbiamo avuto una settimana di grande tennis – ha spiegato Elia Arbustini,presidente TC Gaiba:   con una finale che ha messo in luce due ottime tenniste. Grazie a tutto lo staff, alle istituzioni e agli sponsor che ci sostengono”.

Nicola Zanca, direttore del torneo: “Grazie di cuore a tutti coloro che supportano l’iniziativa, in particolare ai giovani giardinieri a cui va il merito dei campi meravigliosi. Il nostro sogno è quello di ospitare atleti professionisti prima di Wimbledon come quest’anno. Ora aspettiamo per il 2019 Tathiana Garbin con le atlete e atleti azzurri”.

Quest’anno infatti si sono allenati oltre alle atlete dell’open anche Melania Delai #2 italiana under 18 ITF ed il croato Viktor Galovic #180 ATP.

Nella finale del terza categoria la friulana Laura Rondinara conquista il titolo battendo Carlotta De Amicis di Verona.

Alberta Brianti è la nuova campionessa del Playgrounds Open – Gaibledon 2018 su erba naturale del Tc Gaiba, dove ha battuto in finale la serba Barbara Bonic domenica 24 giugno.

Articolo RovigoOggi

 

post

Rodeo FIT Gaibledon 2018

Ivan Tagliavini è il nuovo campione del rodeo di Gaibledon

 

Ivan Tagliavini, 3.2 del Circolo Tennis Reggio Emilia, è il nuovo campione del rodeo di terza categoria di Gaibledon 2018 su erba naturale. In finale l’emiliano ha sconfitto Federico Gozzi 3.3 del Tennis Decima, che si è arreso dopo 4 vittorie consecutive. Nelle semifinali hanno rispettivamente estromesso dal torneo Massimiliano Mandrioli 3.1 del Tc Nettuno di Bologna e Federico Catalano 3.3 del Tc Pioltello di Milano. A premiare i finalisti e gli assistenti di gara Sabrina Magon e Andrea Rossi, Massimo Borgato delegato Fit di Rovigo insieme al “capo gardener” Matteo Bizzi e al presidente del Tc Gaiba Elia Arbustini. 64 gli iscritti totali, 30 i terza categoria presenti e 8 regioni rappresentate. Numerosi infatti gli atleti che hanno percorso centinaia di chilometri per giocare sull’erba naturale: da Asti, Napoli, Roma, Coriano, Parma, Milano e dal Trentino. Da segnalare la cavalcata di Andrea Stella 4.6 di Vicenza che è entrato nel tabellone di terza per la prima volta in carriera e i tennisti locali Giovanni Pizzarulli e Davide Bassan del Tc Gaiba per l’ottimo torneo. Davide 4.2 ha perso infatti solo agli ottavi dal futuro vincitore Tagliavini dopo 4 vittorie in tabellone che gli consentiranno di diventare terza categoria Fit. Giacomo Diegoli 4.1 del Tc Finale Emilia ha anch’esso lasciato il segno nel rodeo, provenendo dalle qualificazioni e raggiungendo i quarti di finale.
Elia Arbustini, presidente Tc Gaiba: “Complimenti a Ivan Tagliavini il nuovo campione di Gaibledon e al finalista Federico Gozzi per l’ottimo torneo. Una finale tutta emiliana che ci rende orgogliosi per l’interesse dimostrato da atleti anche al di fuori della regione Veneto. Grazie a tutti i tennisti che hanno disputato con sportività ed entusiasmo contagioso il rodeo sull’erba naturale. Ringrazio infinitamente i giudici arbitri Sabrina Magon e Andrea Rossi del Ct Rovigo per l’impagabile supporto e professionalità durante il weekend che è stato piuttosto critico per il maltempo. Grazie a Massimo Borgato onnipresente alle nostre iniziative e che ci ha onorato per le premiazioni. Una menzione speciale per Francesco Liparuli, il tennista che ha percorso più chilometri per giocare a Gaiba, addirittura da Napoli, e per i tennisti di Roma Lorenzo Middei, Riccardo Faiella, Ginaluidi Di Cesare e Rocca Guido. Il rodeo di terza categoria di Gaibledon ha siglato l’epilogo della stagione 2018. Siamo molto felici per i risultati che abbiamo raggiunto quest’anno. Per la prima volta abbiamo accolto giocatori internazionali che hanno scelto Gaiba per preparare Wimbledon, sia italiani che dalla Croazia, Russia e Taiwan. Il torneo Playgrounds Open ha avuto un respiro altrettanto internazionale con giocatrici provenienti anche dalla Serbia e dalla Lettonia che hanno innalzato il livello della manifestazione. Un ringraziamento va a tutti gli sponsor, la Regione Veneto con l’assessore Cristiano Corazzari per il costante supporto, così come la Federazione Italiana Tennis in particolare Massimo Borgato e Gianfranco Piombo del comitato regionale. Vorrei ringraziare di cuore tutto lo staff per l’abnegazione e la professionalità crescente
 con la quale ha affrontato le sfide del 2018. In primis i Gardeners: Matteo Bizzi, Mattia Marella, Giacomo Fantini, Giacomo Papola, Nicolò Rosini, Marco Corazzari, Federica ed Alessandra Gaito, Vanessa Gherlinzoni, Mattia Bozza, Davide Bassan, Luca Martignago. Lo staff dei volontari: Giulio Fantini, Marco Rossetti, Cinzia Pacchiella, Ambra Valeriani, Mara Gurzoni, Claudia Alberti, Vianella Quaiotti, Lucia Puleo, Manuela Sitta, Monica e Cosetta Alberti. E naturalmente il direttivo del TC Gaiba: Matteo Cervato, Eleonora Gaito, Fabio Molinari, Alessandro Soffritti, Amadeus Zanella e Nicola Zanca. Siamo stati molto soddisfatti delle sinergie che si sono perfezionate con le strutture locali. La soddisfazione degli atleti da tutta Italia e degli ospiti professionisti presenti nel corso della stagione ci dà la motivazione per allargare ulteriormente l’orizzonte. Ora puntiamo a rinnovare i tappeti erbosi e migliorare il centro sportivo coinvolgendo la Regione Veneto e le istituzioni locali per poter ospitare gli atleti della nazionale nel 2019 per preparare Wimbledon proprio a Gaiba”.

 

FedertennisVeneto

post

Enel Open

Corinna Dentoni è la campionessa dell’ENEL OPEN di Gaibledon, torneo nazionale femminile della Federtennis aperto a partecipazione straniera con un montepremi di 5000€. Corinna, campionessa in carica di serie A1 con il TC Prato, ha battuto nella finalissima Lara Meccico del CT Polimeni di Reggio Calabria. Il punteggio recita un 6-7 6-0 6-0, con un primo set molto equilibrato giocato punto a punto tra Dentoni e Meccico e vinto da Lara al tie-break.

Nel secondo set Dentoni ha innalzato il suo livello di gioco e ha chiuso velocemente gli ultimi 2 parziali. Entrambe le atlete di classifica 2.1, sono arrivate in finale come da pronostico come prime 2 teste di serie. Dentoni ha battuto Francesca Bonometti di Brescia e in semifinale Camilla Abbate di Bologna, mentre Meccico ha battuto Silvia Mattiolo e Giulia Guidetti.

Prima della finalissima c’è stata la finale del terza categoria, sezione intermedia che ha visto Giulia Martinelli, tredicenne del TC Bologna ma residente a Ferrara, battere Ludovica Fiorini che gioca per il CT Zavaglia a Ravenna. Durante la finale i ragazzi dello staff, i gardeners, si sono prestati come raccattapalle. Circa 200 persone presenti a seguire la finale dell’ENEL OPEN. Oltre alle ragazze giunte in finale, è stato premiato lo staff della FIT con i giudici arbitri e il giudice di sedia Luigi Teti, la giocatrice australiana Nicole Hoynaski.

Lara Meccico, finalista, e giocatrice dell’Hawaii Pacific University: “Gaibledon è qualcosa di incredibile, lo dico anche a nome degli americani presenti.

Ringrazio lo staff per l’organizzazione. È stato un torneo fantastico, l’ospitalità è stata incredibile! Spero che il TC Gaiba possa realizzare il sogno di un torneo ITF e di ritornare il prossimo anno con altre giocatrici internazionali. Complimenti a Corinna, ha giocato davvero bene”. Corinna Dentoni, vincitrice e campionessa italiana in carica di serie A1: “Mi sono divertita veramente tanto, volevo ringraziare tutto lo staff. È stato un torneo fantastico soprattutto per l’organizzazione, per i ragazzi presenti, per gli sponsor che hanno reso possibile questo bellissimo evento. È stato uno dei tornei più belli che abbia giocato in carriera. Un plauso ai gardeners che si sono svegliati all’alba per preparare i campi. Spero di 

tornare il prossimo anno e auguro al TC Gaiba di realizzare un evento ancora più grande perché se lo merita. Qui ho riscoperto la passione per il tennis e cercherò di rimettermi in pista per fare altri tornei OPEN nell’estate e qualche ITF“.

Nicola Zanca, presidente del Tennis Club Gaiba: “Complimenti alla vincitrice Corinna Dentoni, alla finalista Lara Meccico e a tutte le tenniste che si sono affrontate in questi undici giorni di torneo. Grazie al pubblico presente durante la manifestazione. Siamo molto felici di aver ospitato l’ENEL OPEN sui campi in erba naturale, l’evento più di rilievo nella stagione di Gaibledon. Ringrazio ENEL per la fiducia e l’opportunità di avere uno sponsor così di prestigio ad intitolare la manifestazione. Ringrazio tutte le aziende che ci hanno supportato, gli sponsor e partner della manifestazione che ci hanno permesso di raggiungere il montepremi: Playgrounds in primis, HYMACH, Studio Marangoni, Agrisald, I Hate This Game, AG Design, Eight Service, Villa Ottoboni-Fiaschi, HEAD, Ross Impianti, La Barchessa,
Hotel UNAWAY, COOP Reno, Barozzi, Farmacia Negrelli, Eco Idraulica, Ristorante Da Rico, Ristorante Bonello, Best Service, Pego, Agriturismo Fondo Madonnina, Akron Alta Cosmesi, Ilaria Marchesini Fisioterapista, Noce Moscata, Ecoflora, Malavasi Tabaccheria, Zanella Moda, Valeriani Fabrizio costruzione mobili, Arte del Mobile, Pizzeria Cocorito, Croce Blu Gaiba, AVIS Gaiba. Ringrazio il direttivo del TC Gaiba per l’abnegazione e lo spirito di servizio e tutto lo staff di volontari che hanno curato i campi e l’evento con cura maniacale del dettaglio per tutta la manifestazione. Un grazie speciale va ai gardeners, ragazzi delle scuole superiori che non si sono

risparmiati e hanno superato i loro limiti,con sveglia all’alba e un lavoro certosino impeccabile. È stato un onore ospitare giocatrici che calcano palcoscenici internazionali proprio a Gaiba, paesino di mille abitanti affacciato sul fiume Po. Grazie all’assesso regionale allo sport Cristiano Corazzari per il patrocinio regionale e per aver presenziato alle premiazioni. Per il TC Gaiba è stata un’avventura gestire un torneo prestigioso con giocatrici professioniste. Desidero ringraziare la FIT regionale e provinciale per tutto il supporto organizzativo, in particolare Massimo Borgato delegato provinciale e Nicola Martinolli consigliere regionale presenti alle premiazioni, i giudici arbitri del torneo Sabrina Magon, Andrea Rossi e Maria Nazarovaite del CT Rovigo, il giudice di sedia Luigi Teti del TC Lendinara. Ringrazio per l’ospitalità presso la villa Fiaschi-Ottoboni i proprietari Donatella Resca e Gianni Ottoboni”.

http://www.ubitennis.com/blog/2017/07/05/corinna-dentoni-campionessa-dellenel-open-gaibledon/

https://www.tennisworlditalia.com/tennis/news_regionali/Veneto/50516/corinna-dentoni-campionessa-dell-enel-open/

Il Nostro Sogno

La piattaforma di Gaibledon è un progetto ambizioso dell’A.S.D. Tennis Club Gaiba nato nel 2012, sviluppato dai suoi soci con il prezioso aiuto di giovani volontari, i gardeners, ed instancabili compaesani del piccolo comune di Gaiba. Molto prezioso è il sostegno di sponsor locali e nazionali, la Regione Veneto, la Federazione Italiana Tennis, come lo è il supporto e l’entusiasmo contagioso di tutti gli appassionati che ne hanno calcato i campi in questi anni.

Il nostro sogno è realizzare un centro di eccellenza di tennis su erba che possa accogliere sia atleti amatoriali per sperimentare la superficie, sia professionisti per allenarsi in vista dei tornei internazionali su erba come Wimbledon.

Gaibledon è innanzitutto una sfida. La sfida folle di trasformare un campo da calcio in 4 campi da tennis su erba naturale rigenerando un’area in disuso.

Gaibledon è un’avventura. L’avventura di un team di ragazzi che sognano un orizzonte internazionale per Gaiba, paese di 1000 abitanti sulle rive del Po.

Gaibledon è entusiasmo. L’entusiasmo contagioso dei giocatori che si emozionano calcando i campi in erba. L’entusiasmo dello staff felice di accogliere appassionati di tutto il mondo.

Vieni a trovarci a Gaiba per scoprire Gaibledon!

“Se puoi sognarlo, puoi farlo” Enzo Ferrari

post

Storia

Il Tennis Club Gaiba organizza tornei di tennis sui campi in erba naturale nel centro sportivo di Gaiba, una rarità assoluta nel panorama tennistico nazionale.

L’iniziativa sbocciata nel 2012 per una scommessa, la scommessa di trasformare un campo da calcio in campi da tennis su erba, viene denominata con simpatia Gaibledon per fare il verso a Wimbledon.

Un gruppo di giovani volontari, dai 14 ai 30 anni, realizza puntualmente ogni estate 4 campi da tennis in erba temporanei ripristinando il campo sportivo di Gaiba in disuso. La cura maniacale del dettaglio e la voglia di impressionare positivamente, entusiasmano le centinaia di appassionati della racchetta che partecipano alle iniziative.
Risultato? Un successo esponenziale anno dopo anno. Dai tornei locali del 2012, agli eventi con Mara Santangelo (campionessa del mondo FEC CUP 2006) e Omar Camporese (numero 1 italiano anni ‘90), fino ai tornei nazionali del 2015, arrivando ad ottenere la scorsa estate visibilità con servizi della RAI sul TG3, SuperTennis TV, Corriere della Sera. Dal 2012 ad oggi le news sono state riportate anche da Repubblica.it, Sportmediaset.it, Il Tennis Italiano, MatchPoint, Gazzetta dello Sport, giornali locali e vari siti web di tennis.
La popolarità ed unicità del progetto Gaibledon ha raggiunto persino la Wimbledon Foundation, dal cui manager abbiamo ricevuto i complimenti oltre ad alcuni omaggi (in allegato la lettera di dicembre 2015).

Il 3 gennaio 2016 abbiamo inoltre stipulato un gemellaggio internazionale con l’accademia tennistica più importante del Messico, il Crédito Real Tennis Center di Mérida, diretta da Alberto Castellani (Presidente della Global Professionist Tennis Coach Association). Con tale accordo il nostro progetto oltre oceano, portandolo a conoscenza di atleti internazionali che potranno ad allenarsi nel nostro centro prima di Wimbledon.

Dal 2016 viene realizzato un OPEN femminile nazionale su erba naturale. L’OPEN PLAYGROUNDS ha visto trionfare Chiara Arcangeli del Tennis Club Faenza (Serie A1) su Bianca Vitale (Circolo Tennis Bologna). Il titolo dell’ENEL OPEN da 5000€ del 2017 è andato invece a Corinna Dentoni (campionessa in carica di serie A1 con il Tennis Club Prato) su Lara Meccico (Circolo Tennis Polimeni di Reggio Calabria).

Nel 2017 il TC Gaiba si è arricchito del gemellaggio internazionale con il Tennis Club di Zalaegerszeg (Ungheria) grazie al lavoro di regia di Eva Keliger, oltre alla presenza nei tornei estivi di atleti internazionali: da Nicole Michelle Hoynaski (WTA australiana) durante l’ENEL OPEN a Diego Martinez (junior messicano) per il Rodeo PLAYGROUNDS. A riprendere l’ENEL OPEN anche la troupe di SKY SPORT (ICARUS) e SuperTennis TV.

post

Allenamenti pre-Wimbledon

Sei un/a giocatore/trice professionista, o ti piacerebbe diventarlo, e vorresti allenarti prima di Wimbledon 2018 su campi da tennis in erba naturale? Allora Gaibledon è il centro tennis che fa per te!
L’accoglienza è il nostro forte, ti faremo sentire come a casa con in più il piacere di giocare sull’erba.
Contattataci per info sui campi e ospitalità. Gli amici del TC Gaiba ti aspettano!